Regole per subnetting di un indirizzo IP

August 30

I nodi su reti di computer utilizzano gli indirizzi IP per identificare se stessi nel trasferimento dei dati. Nella maggior parte delle reti, un singolo router gestisce il traffico da potenzialmente decine di computer. Questo può portare a confusione e trasferimenti rallentato. Subnetting, tuttavia, crea suddivisioni logiche di una rete per ottimizzare l'elaborazione dei dati. È possibile indicare sottoreti, ma è necessario comprendere i concetti di base dietro di loro per loro di lavorare correttamente.

Octets binari

Gli indirizzi IP, come 13.5.40.2 sono espressi in notazione decimale per rendere più agevole la lettura a livello di utente, ma sono in realtà un insieme di quattro ottetti binari - una serie di otto bit. Il valore decimale massima in un ottetto binario è 255, o 11111111 in binario. Pertanto, è in realtà 13.5.40.2 00001101.00000101.00101000.00000010. Il primo ottetto determina la classe dell'indirizzo IP, e quindi il numero di host e sottoreti si può avere.

Classi di rete

Le reti vengono assegnati una delle tre classi: Classe A, Classe B e Classe C. Questi dipendono dal primo numero dell'indirizzo IP. Classe A è costituita da indirizzi IP da 1.0.0.0 a 127.0.0.0. La gamma 127 viene utilizzato per il test. reti di classe B hanno indirizzi IP da 128.0.0.0 a 191.255.0.0. reti di classe C va da 192.0.0.0 a 223.255.255.0. Ognuna di queste classi hanno uno, due e tre ottetti, rispettivamente, a disposizione per l'indirizzo di rete, lasciando il restante ottetti disponibili per l'indirizzo host.

Subnet Mask Equazione

Ogni classe di rete ha una subnet mask predefinita creato modificando tutti i valori dei bit ottetto di rete a 1. Una classe A subnet mask predefinita è 255.0.0.0, di classe B è 255.255.0.0 e la classe C è 255.255.255.0. Tuttavia, non si ha intenzione di utilizzare effettivamente la maschera di default. Si deve calcolare rimanenti ottetti della maschera di sottorete in base a come molte reti e gli host necessari. La formula per calcolare reti e host su una sottorete è 2N - 2, dove "n" è una potenza di 2. La sottrazione del 2 rappresenta i due indirizzi IP non è possibile utilizzare: l'indirizzo di rete e l'indirizzo di broadcast.

Maschera Esempio di sottorete

Si supponga di avere una rete di classe C, con l'indirizzo IP 192.168.1.0, e si desidera creare sei sottoreti in grado di gestire 30 host ciascuna. Utilizzando l'equazione per determinare il numero di reti, 2n - 2 = 6, si ottiene 3. Pertanto, si assegnano tre bit alla rete, lasciando il resto disponibile come host. Contare il numero di bit di rete da sinistra dell'ottetto, convertirli in decimale e aggiungerli. I tre bit 128, 64 e 32 in lista di 224. Pertanto, questa maschera di sottorete è 255.255.255.224.

Incrementi di rete

Dopo capire la maschera di sottorete, è necessario determinare gli incrementi di rete, o in cui ogni sottorete inizia, sommando i valori dei bit. Nell'esempio, la maschera di sottorete è 224. I valori di un ottetto sono 128, 64, 32, 16, 8, 4, 2 e 1. Aggiungere 128, 64 e 32 ti dà 224, in modo che le incrementi di rete saranno multipli di 32. Pertanto, il primo indirizzo di sottorete è 192.168.1.0, il secondo 192.168.1.32, il terzo 192.168.1.64, e così via.


Articoli Correlati