Come installare VNC su SSH

May 5

Virtual Network Computing, o VNC, è diventato lo standard del settore per la gestione di desktop remoto. In genere, è necessario l'accesso fisico per avviare e gestire un server VNC su una macchina. Se la macchina è già in esecuzione un server SSH, tuttavia, è possibile installare VNC tramite la riga di comando e avviare il server VNC remoto finchè si ha accesso come amministratore alla macchina. Dal momento che SSH è un tale pilastro del settore, lo troverete in esecuzione su molti server basati su Linux già.

istruzione

1 Aprire una finestra di terminale e connettersi al server remoto tramite SSH. Si dovrà inserire i dati di log-in. Non preoccupatevi se è possibile accedere solo con il proprio account utente. Finché si è permesso di usare il comando "sudo" si sarà in grado di installare un server VNC.

2 Utilizzare gestore dei pacchetti della distribuzione specifica di installare TightVNC, o di un altro pacchetto software VNC che può essere avviato da linea di comando. TightVNC ha pacchetti precompilati per la maggior parte delle distribuzioni Linux. Per esempio, su un server di Ubuntu, è necessario immettere "sudo apt-get install TightVNC" e premere "Invio" per installare il server TightVNC dalla riga di comando.

3 Tipo "vncserver help" e premere "Invio" per visualizzare un elenco di opzioni prima di avviare il servizio di VNC. Se è necessario impostare le opzioni diverse da quelle di default andare avanti e aggiungere il comando "vncserver" e premere "Invio" per avviare il server. L'aggiunta di un "e" alla fine verrà eseguito il processo in background in modo da poter continuare a lavorare sulla connessione SSH se è necessario.

Consigli e avvertenze

  • vncserver di TightVNC è un wrapper per il servizio Xvnc che in realtà non connettersi al desktop principale di default, ma crea una sessione X virtuale della propria.

Articoli Correlati