Criminologia di criminalità informatica

March 25

Criminologia di criminalità informatica


L'era digitale ha alimentato un'esplosione in comunicazione globale e la disponibilità di informazioni; Tuttavia, ha anche ha portato ad un aumento dei crimini informatici. Criminologi hanno notato una crescita della criminalità informatica e riferiscono che le autorità di governo da solo non può risolvere il problema.

tipi

Uno studio dell'Istituto australiano di criminologia si afferma che i criminali informatici possono commettere una vasta gamma di reati, ma che per molte attività il mezzo, piuttosto che l'atto in sé, è una novità. Le tipologie di reati informatici comprendono servizio furto, la pirateria e la contraffazione, la distribuzione di materiale offensivo, frodi e atti di vandalismo elettronici o di terrorismo.

Teorie / speculazione

L'Australian Institute of Criminology suggerisce che la criminalità informatica può essere spiegato dai seguenti fattori: la motivazione, opportunità e controllo limitato su tali crimini. Le motivazioni possono includere l'avidità o la vendetta --- motivazioni comuni per gli altri tipi di reati. La crescita della tecnologia digitale ha ampliato le opportunità per i crimini informatici. Inoltre, gli autori dello studio sottolineano limitato controllo da parte delle autorità --- quello che i criminologi chiamano una mancanza di tutela.

dimensione

I ricercatori australiani sottolineano che i crimini informatici sfidano quantificazione perché in molti casi le vittime non possono mai rilevare le azioni. Inoltre, alcune vittime non possono segnalare gli incidenti per evitare l'imbarazzo.

Prevenzione / Soluzione

L'applicazione della legge da sola non può evitare o controllare un cosiddetto crimini informatici perché i governi hanno solo limitata capacità rispetto alla tecnologia di Internet e delle informazioni. I ricercatori australiani suggeriscono che l'eccesso di regolamentazione da parte del governo potrebbe soffocare l'innovazione tecnologica e l'attività commerciale. Essi concludono che il controllo e la riduzione della criminalità informatica richiede una combinazione di forze dell'ordine e soluzioni tecnologiche. Esempi di questi ultimi includono il miglioramento dei sistemi di sicurezza on-line e dispositivi per rilevare le anomalie, come l'attività on-line discutibili o inusuali.


Articoli Correlati