Passi per la creazione di un database manualmente in Oracle

December 16

Oracle è un programma di gestione di database che memorizza le informazioni in registri organizzati in tabelle create, e consente di aggiungere, modificare e cancellare record da queste tabelle. Il programma dispone di strumenti e procedure guidate che consentono di creare rapidamente database di base, ma se volete conoscere i dettagli intricati di ogni parte del database e personalizzare ogni bit di esso, è possibile creare manualmente il database modificando alcuni file esistenti e utilizzando il prompt SQL * Plus per rendere la struttura attraverso la sintassi creare database.

istruzione

1 Aprire lo strumento SQL per l'ambiente Oracle. Digitare la seguente riga:

setenv ORACLE_SID mydb;

Questo imposta l'identificatore di sistema Oracle per il nuovo database, che identifica in modo univoco sul proprio sistema.

2 Digitare le righe seguenti:

ORAPWD FILE = Nome utente Password = voci di valore = num_of_users;

REMOTE_LOGIN_PASSWORDFILE = esclusivo;

amministratore del sussidio SYSDBA TO;

La prima riga crea un file di password. Modificare i valori a quelli che rappresentano un nome di file, la password e il numero di utenti autorizzati ad accedere al database. La seconda linea imposta il file di password per consentire un solo database usarlo. La terza linea concede privilegi di amministrazione del database per l'amministratore.

3 Aprire una finestra di Explorer e passare a cui è stato installato Oracle sul computer. Aprire la cartella "database". Copiare e incollare il file dei parametri di inizializzazione di esempio denominata "init $ ORACLE_SID.ora" che si trova qui nella stessa cartella e rinominare il nuovo file, cambiare la parte "$ ORACLE_SID" per il nome del database. Quando si apre il nuovo database per la prima volta, Oracle individuare e aprire il file di inizializzazione per iniziare la prima istanza del database.

4 Aprire il prompt SQL * Plus. Tipo "SQLPLUS / nolog" e premere il tasto "Enter", quindi digitare "CONNECT SYS / password AS SYSDBA" e premere "Invio" di nuovo, ma utilizzare la password del database qui. Questo si collega al vostro nuovo database come amministratore del database di sistema.

5 Tipo "STARTUP NOMOUNT" e premere "Invio". Oracle individua e apre il file dei parametri di inizializzazione e gestisce processi necessari sfondo per creare un nuovo database.

6 Digitare la seguente query:

CREATE DATABASE nome

LOGFILE

GRUPPO 1 ( 'path / log1.log', 'path / log1.log') DIMENSIONE 500K,

GRUPPO 2 ( 'path / log2.log', 'path / log2.log') DIMENSIONE 500K

MAXLOGFILES 5

MAXLOGHISTORY 10

MAXDATAFILES 10

MaxInstances 2

ARCHIVELOG

CARATTERI SET US7ASCII

Carattere nazionale SET AL16UTF16

DATAFILE 'path / df1.dbf' AUTOEXTEND ON,

DI DEFAULT temp_ts tabelle temporaneo

UNDO undo_ts TABLESPACE;

Modificare alcuni di questi valori per soddisfare la propria implementazione di Oracle, tra cui il "percorso" per i file di log, il numero di log che si desidera utilizzare e la personalizzazione di gestione locale. È possibile includere altri comandi per stabilire la base di dati, ad esempio un fuso orario predefinito, se si desidera riutilizzare il file di controllo e così via.

7 Eseguire la query per creare il database Oracle. Al termine di Oracle, è possibile iniziare ad aggiungere le tabelle, popolando record e creazione di viste per gestire i dati. È inoltre consigliabile eseguire il backup del database regolarmente per assicurarsi che non è necessario per ricreare il database da zero dovrebbe server di andare verso il basso.


Articoli Correlati