Lo scopo del pulsante Poke su Facebook

February 22

Lo scopo del pulsante Poke su Facebook


Toccare con un dito è una caratteristica su Facebook, senza una funzione ben definita. Quando si fa clic sul pulsante "Poke" sul profilo di un altro utente, ottiene semplicemente un messaggio dicendo che lo hai attizzava. Eppure, lo strumento Poke può essere utilizzato per comunicare in modo sottile di un certo numero di cose su Facebook.

Di Ciao

Un poke Facebook non permette di inviare un messaggio scritto a un amico. Piuttosto, un poke è solo un modo stravagante per spingere un amico per ottenere la sua attenzione sul sito. Il sito di social networking consiglia di utilizzare lo strumento colpire come un modo per dire "Ciao" su Facebook, senza dover comporre e inviare un messaggio.

Mostrerà visitato un profilo

Frugando un utente è un indicatore che avete visitato il suo profilo, perché si può solo inviare un poke utilizzando l'icona nell'angolo in alto a destra della pagina del profilo di un utente. Poke tuo amico se si desidera solo per fargli sapere che stavi pensando a lui ed è andato al suo sito per vedere quello che è fino a.

Ottenere l'attenzione dei non-amici

Mentre si può sempre colpire i tuoi amici, si è anche in grado di colpire le persone in rete o un amico di un amico. Se non si è ancora confermato amici con un altro utente, ma vuoi un modo divertente per ottenere la sua attenzione, il Facebook colpire strumento è utile. Poke all'utente di testare le acque - se lei colpisce si esegue il backup è probabilmente sicuro per inviare un messaggio o un amico richiesta privata.

considerazioni

Dopo aver inviato un poke ad un amico, lei ha la possibilità di colpire indietro o nascondere la spinta dalla sua homepage. Fino a quando lei compie una di queste azioni, si è in grado di avviare un'altra gomitata. Perché gli amici non si può fermare da loro frugando, rispettare i loro desideri se ti chiedono di fermare. Se si continua a preoccuparsi di un amico con poke, lei potrebbe rimuovere voi dalla sua lista di amici.


Articoli Correlati