Come utilizzare Power Shell per rimuovere l'attributo X.400 Borsa

April 30

Come utilizzare Power Shell per rimuovere l'attributo X.400 Borsa


il server di Microsoft Exchange è un programma di posta elettronica che si compone di attributi che possono essere controllati da un altro programma di scripting di Microsoft, PowerShell. PowerShell è basata su comandi a funzione singola utilizzati per aggiungere o rimuovere gli attributi del server Exchange. Un indirizzo di posta elettronica X.400 in Exchange utilizza un sistema di denominazione gerarchico e contiene vari attributi che compongono la convenzione di denominazione. Se si desidera rimuovere un attributo X.400 di Exchange con PowerShell, prendere atto che gli indirizzi personalizzati indirizzi X.400 sono considerati all'interno del sistema di Exchange e devono essere ridefiniti con una sintassi corretta, compatibile.

istruzione

1 Aprire l'opzione "Esegui" sotto "Start" sul computer. Selezionare l'opzione per o il comando "CMDL". Se avete PowerShell già installato sul computer, questo è il programma che si attivano dopo aver selezionato il pulsante di comando "CMDL" o. L'abbreviazione "CMDL" sta per cmdlet, che è la sequenza di comandi per PowerShell.

2 Digitare il cmdlet appropriata nello spazio di testo per rimuovere l'attributo X.400 Exchange dal server. Avrete quattro parametri per immettere nel cmdlet: Identità, Confirm DomainController e WhatIf. Iniziare digitando Remove-X400AuthoritativeDomain. Uno dei parametri è richiesto, e le altre tre sono opzionali.

3 Inserire il parametro Identity nella sequenza successiva. Questo dovrebbe essere scritto come: -Identity <X400AuthoritativeDomainIdParameter>. Il parametro Identity è il cmdlet più importante della sequenza, ed è necessaria per PowerShell per rimuovere l'attributo X.400 Exchange da Active Directory.

4 Aggiungere il parametro Confirm dopo il parametro Identity. La sequenza per il parametro Confirm dovrebbe leggere: -Confirm <SwitchParameter>. Questo dice l'utente o l'amministratore di sistema per mettere in pausa e confermare che l'attributo X.400 in realtà dovrebbe essere rimosso. Questo parametro è facoltativo, ma senza di essa, il comando sarà configurato senza alcuna pausa o di conferma per l'amministratore.

5 Includere il terzo parametro, DomainController. Questo percorso deve essere scritto come segue: -DomainController <Fqdn>. Il nome di dominio completo - o Fqdn - specifica il controller che scrive la configurazione, ma è facoltativo perché è solo una misura aggiunta di specificità per il comando.

6 Aggiungere il parametro finale, il parametro WhatIf, alla fine. Il parametro WhatIf è opzionale, ma è usato per indicare al programma quali azioni per simulare contro il X.400 - nel caso in cui la rimozione non funziona correttamente. Questo comando deve essere scritto come: -WhatIf <SwitchParameter>.

7 String l'intera sequenza di comandi insieme in PowerShell per ottenere il seguente cmdlet: Rimuovere-X400AuthoritativeDomain -Identity <X400AuthoritativeDomainIdParameter> [-Confirm [<SwitchParameter>]] [-DomainController <Fqdn>] [-WhatIf [<SwitchParameter>]] Quando si completa questo attributo X.400 verrà rimosso da Exchange.


Articoli Correlati