Come utilizzare i parametri della riga di comando in C ++

January 1

i parametri della riga di comando sono parole speciali che trasmettono le informazioni tecniche in un programma durante il lancio. Un utente può passare esternamente dalla riga di comando o da un interfaccia di Windows come l'utilità Run. Un programmatore ha la possibilità di passare internamente come argomenti alla funzione main () del programma. Questo tutorial si concentra su quest'ultimo metodo. Continuate a leggere per imparare come utilizzare i parametri della riga di comando in C ++.

istruzione

1 Memorizzare gli argomenti di input per la funzione main (). Sono sempre due, e la loro convention è coerente in tutti gli ambienti di programmazione. Il primo parametro è argc, che è un tipo int. Il secondo parametro è argv, un array di stringhe in stile C. Un buon modo di pensare è come un array bidimensionale di char.

2 Comprendere il significato di argc e argv. Ogni elemento in argv contiene un parametro della riga di comando. La prima stringa è il nome del programma C ++. Argc è il numero di stringhe in argv. Quindi, se si immette -p-g mioprog.exe dalla console DOS, argv [0] sarà "mioprog.exe," argv [1] conterrà -p e argv [2], -g. Il valore di argc è 3 in questo caso.

3 Studiare il seguente frammento di codice C ++ che consente di stampare i parametri della riga di comando passati in main () per il flusso di output standard.

int main () {

for (int i = 0; i <argc; i ++) {

std :: cout << argv [i] << std :: endl;

} // Anello chiuso

} // Stretta principale

Si noti come il loop utilizza argc come limite superiore del ciclo che itera gli elementi memorizzati in argv.

4 Osservare l'uscita dai parametri della riga di comando utilizzati nell'esempio al punto 2.

mioprog.exe

-p

-g

Consigli e avvertenze

  • parametri della riga di comando separato da uno spazio, come se fossero parole.
  • La maggior parte degli IDE per lo sviluppo di software forniscono una funzionalità del compilatore che consente al programmatore di immettere i parametri di run-time.
  • parametri della riga di comando possono essere sia costanti globali esistenti o costanti definite dal programmatore.

Articoli Correlati