Differenza tra Solid State Drive e Hard Disk Normal

September 13

Differenza tra Solid State Drive e Hard Disk Normal


Il disco rigido che si sceglie per il computer determina non solo la quantità di dati che può memorizzare, ma anche la velocità del sistema. dischi rigidi tradizionali utilizzano motori a girare piatti magnetici, mentre le unità a stato solido non contengono parti in movimento e funzionano come memoria flash. Ogni tipo di unità ha vantaggi e svantaggi, e molti utenti optare per un mix di tipi di unità per massimizzare i loro punti di forza.

Velocità

Quando si accede a dati su un hard disk tradizionale, il motore deve girare il disco e la testa di lettura / scrittura deve passare al punto appropriato per leggere i dati. Questo può aggiungere un paio di secondi per ogni processo, soprattutto se il sistema si sta svegliando da uno stato sospeso e spostando le testine del disco rigido fuori dalla loro zona di sicurezza, parcheggiata. In un disco a stato solido, il sistema può accedere ai dati molto più rapidamente, paragonabile alle velocità che si ottiene quando la lettura dei dati dalla RAM o di altri tipi di memoria a stato solido. Un sistema che utilizza un SSD come unità di sistema può essere in grado di avviarsi in pochi secondi, al contrario di alcuni minuti per un sistema basato disco rigido.

Costo

A causa del costo della memoria flash, dischi allo stato solido sono molto più costosi rispetto ai loro omologhi tradizionali. Nel 2013, un hard disk tradizionale sarebbe costato circa $ 0,05 per gigabyte di spazio di archiviazione per i modelli più economici, con prezzi leggermente più elevati per le unità veloci. SSD, d'altra parte, costa circa 0,59 $ per GB, anche dopo riduzioni significative degli anni precedenti. Per questo motivo, molti utenti optare per un sistema ibrido, con un piccolo SSD per eseguire il sistema operativo e altri programmi importanti e che utilizzano, meno costosi dischi rigidi più grandi per la memorizzazione dei dati.

Dimensione

drive allo stato solido anche tendono ad essere più piccoli rispetto ai loro omologhi tradizionali. Capacità hard disk è cresciuta costantemente nel corso degli anni, con le unità a quattro terabyte che entrano nel mercato nel 2011 e modelli da 1 TB diventando comune nei nuovi sistemi. Lo stesso anno ha visto l'introduzione dei primi 2 TB SSD, ma la maggior parte dei modelli della gamma mercato consumer da 64 GB a 512 GB.

Durata

Uno svantaggio principale di un disco a stato solido è che ogni cella di memoria ha una durata limitata. È possibile scrivere i dati ad ogni posto in un'unità di un determinato numero di volte, e una volta raggiunto tale numero, la cella è inutile. SSD moderni hanno esteso questo numero utilizzando una serie di tecniche, dalla memoria di qualità superiore al software di gestione dei file speciale che riduce al minimo inutili cancellazione dei dati, ma rimane un limite rigido per la durata di vita utile del SSD. dischi rigidi tradizionali, invece, possono durare quanto il motore continua a funzionare. Uno studio condotto dalla Carnegie Mellon University ha scoperto che la maggior parte delle unità disco cominciano a soffrire i guasti a circa cinque-sei anni di età, con 11 anni di essere la massima durata normale di un'unità.


Articoli Correlati