Le cause del fallimento RSH protocollo

January 6

Le cause del fallimento RSH protocollo


RSH (Remote Shell) è un protocollo di rete che consente a un computer client per eseguire qualsiasi comando fornito dal sistema operativo su un computer server remoto. La macchina server deve essere in esecuzione un daemon RSH che ascolto per le connessioni dai client e, dopo l'autenticazione dei client, esegue i comandi richiesti a livello locale. Diversi problemi di configurazione possono impedire RSH di stabilire connessioni di lavoro.

Il servizio RSH non sia stato avviato nel server. Molti amministratori di sistema sono stati ingannati dalla convinzione errata che lo stesso processo server gestisce RSH e Telnet - non è così. Il processo server RSH deve essere avviato e configurato separatamente.

Il daemon Internet (inetd) potrebbe bloccare le connessioni RSH, vale a dire, non li inoltro al server RSH quando provengono da i padroni di casa del cliente. Questo è stato corretto, consentendo RSH nel file di configurazione inetd (tipicamente /etc/inetd.conf) sul server.

Il servizio iptables, presente e in esecuzione su molte macchine Linux, potrebbe bloccare le connessioni RSH. In particolare, la configurazione di default dei blocchi IPTables RSH in molte versioni di distribuzioni Linux - in modo che l'utente non ha bisogno di bloccare in modo esplicito RSH per questo problema accada. Questo è fissato aprendo la porta 514 con l'aggiunta di regole per il firewall iptables.