Come comprimere le pagine Web

November 4

Come comprimere le pagine Web


Quando ottimizzare un sito web per consentire tempi di caricamento più veloci, uno suggerito tecnica è quella di consentire la compressione delle pagine web. Alcune società di hosting web vi permetterà di abilitare la compressione web tramite pannello di amministrazione del sito; Tuttavia, questa non è una pratica comune tra la maggior parte dei padroni di casa. In alternativa, gli script PHP possono essere utilizzati. Questo metodo è anche uno dei più facili ed efficaci modi per comprimere le pagine web. Per utilizzare questo, è necessario avere il sito web ospitato su un server web PHP-enabled e salvare le pagine web come file PHP.

istruzione

1 Aprire la pagina web per essere compresso tramite un editor HTML. È possibile utilizzare qualsiasi editor HTML disponibile come Microsoft Frontpage, Adobe Dreamweaver o CoffeeCup.

2 Aggiungere il testo nella parte superiore del codice sorgente della pagina web:

<? Php if (substr_count ($ _ SERVER [ 'HTTP_ACCEPT_ENCODING'], 'gzip')) ob_start ( "ob_gzhandler"); altro ob_start (); ?>

3 Salvare la pagina web come un file PHP.

Consigli e avvertenze

  • Se non si dispone di alcun programma di editing HTML disponibile, è possibile anche utilizzare Blocco note per modificare il codice sorgente della tua pagina web. Quando si utilizza il Blocco note per salvare un file PHP, andare su "File"> "Salva con nome" e scegliere "Tutti i tipi di file" come tipo di file. Quando si inserisce il nome del file, aggiungere l'estensione PHP. Per esempio: "myfilename.php"
  • La maggior parte dei conti di web hosting avrà un File Manager on-line che permette di modificare il codice HTML delle pagine. È inoltre possibile utilizzare questo quando si aggiunge lo script PHP per la compressione.

Articoli Correlati