I veri Funzioni per WordPress filtro Returns

August 8

I veri Funzioni per WordPress filtro Returns


Quando si lavora con il codice PHP sottostante nel tuo blog WordPress, ad un certo punto è necessario creare o modificare un filtro di WordPress. Anche se è possibile fare una funzione come un filtro personalizzato subordinata all'esistenza di un filtro WordPress normale, i filtri che si crea sarà sempre tornare "vero" durante il test.

Filtri WordPress

Un filtro WordPress modifica dei contenuti, riportandolo sia per essere visualizzato per i tuoi visitatori o come input per essere memorizzati nel database di WordPress. I filtri modificano il testo utilizzando "ganci" nel codice di WordPress che fanno riferimento a funzioni specifiche. WordPress comprende un gran numero di filtri standard, ed è possibile modificare questi filtri per creare il proprio.

L'aggiunta di un filtro

Per modificare un filtro esistente per creare il proprio, utilizzare la funzione "add_filter". È possibile aggiungere filtri al file functions.php all'interno di modelli di temi del tuo sito, utilizzando un tema bambino, o come plugin. Gli elementi necessari della funzione add_filter sono i seguenti:

add_filter ( 'gancio', 'custom_function')

"Gancio" si riferisce ad un gancio specifico filtro di WordPress, e "custom_function '" si riferisce alla funzione che si desidera utilizzare per manipolare i contenuti prodotti dal filtro WordPress. È necessario creare la stessa funzione con codice PHP e dargli il nome utilizzato nel parametro "custom_function". Si può anche aggiungere parametri per priorità (quando nessuno viene visualizzato il valore predefinito è 10) e il numero di argomenti accettati.

Uso delle funzioni condizionali

Normalmente è possibile aggiungere alla WordPress standard di filtri una funzione condizionale che consente di aggiungere una funzione quando i rendimenti condizionali "vero". Per esempio:

if (condizione) {

add_filter('hook', 'custom_function_1');

}
altro{

add_filter('hook', 'custom_function_2');

}

Quando si scrive la funzione PHP che si aggiungerà come un filtro, si può anche includere istruzioni condizionali. Ciò consente di utilizzare un filtro in alcune circostanze e non in altri, o di utilizzare un filtro diverso quando necessario.

Restituisce add_filter

Purtroppo, quando si applica un condizionale a un filtro che hai aggiunto, il filtro sarà sempre tornare "vero", anche se il gancio del filtro non riesce, e non vi è alcun modo per garantire il nome della funzione personalizzata è una stringa valida. Secondo WordPress, questo è quello di ottimizzare il codice per la velocità. Per questo motivo è sempre necessario testare i filtri personalizzati a fondo quando li si applica.


Articoli Correlati