Come per nascondere i dati in Java

May 28

Java è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti. Una caratteristica principio della programmazione orientata agli oggetti è l'incapsulamento. Incapsulare un membro di dati nasconde dietro un'interfaccia. I dati rimane nascosto da tutti gli oggetti che tentano di interfacciarsi con esso. L'interfaccia di incapsulare determina esattamente come gli oggetti possono influenzare i dati nascosti. Un buon modo per praticare la programmazione orientata agli oggetti Java è quello di scrivere un programma rapido che nasconde un membro di dati e fornisce anche un'interfaccia pubblica che consente l'accesso ai dati.

istruzione

1 Caricare il NetBeans IDE facendo clic sulla sua icona del programma. Quando il programma carica, navigare a "Nuovo progetto Nuovo /" e selezionare "Java Application" dalla lista sul lato destro dello schermo. Un nuovo file di codice sorgente viene visualizzata nell'editor di testo NetBeans. Il file di codice sorgente contiene una nuova dichiarazione di classe e una funzione principale vuota. Esso dovrebbe essere simile a questo:

public class className

{int main (String [] args) public static {}}

2 Creare un, membro di dati nascosti, o privato, all'interno delle parentesi graffe della dichiarazione di classe, ma soprattutto la dichiarazione di metodo principale. Il membro dati privato sarà inaccessibile se non con getter e setter speciali metodi. Per ogni altro oggetto, il membro di dati sarà invisibile. Ciò è possibile grazie all'utilizzo della parola "privato" dichiarazione del membro dati. Scrivere il seguente tra le parentesi graffe del metodo principale:

private int x = 4;

3 Creare una funzione setter chiamato "setX" che cambierà il valore della variabile x. La variabile x non può essere modificata in qualsiasi altro modo a causa del suo attributo privato. È effettivamente invisibile ad altri oggetti. Una funzione setter imposta semplicemente un valore alla variabile x. Scrivere le seguenti sotto l'istruzione scritta nel passaggio precedente:

public void setX(int y)

{X = y; }

4 Creare una funzione getter denominata "GetX", che prende il valore corrente di x. Questo è l'unico modo per scoprire che il valore di x è, poiché è privata e accessibile solo dall'interno questa classe. Scrivere la seguente getter sotto il setter scritta nel passaggio precedente:

public int getX()

{Return x; }

5 Creare una nuova istanza di questa classe secondo il metodo principale. Ciò consente di accedere ai getter e setter. Per creare una nuova istanza della classe, scrivere la seguente dichiarazione all'interno delle parentesi graffe del metodo principale:

className cN = new className ();

6 Impostare il valore della variabile x usando la funzione setter "setX." Questo è l'unico modo per accedere a questo ambito privato, dal momento che è effettivamente invisibile. Scrivi la seguente dichiarazione al di sotto della precedente dichiarazione, ancora entro le parentesi graffe del metodo principale:

cN.setX(8);

7 Ottenere il valore della variabile x usando la funzione getter "GetX." Questa funzione può essere utilizzata in combinazione con una funzione di stampa per emettere il valore alla console uscita. Per stampare il valore di x fuori alla console, scrivere la seguente istruzione sotto quella scritta nel passaggio precedente:

System.out.println(cN.getX());

8 Eseguire il programma premendo F6. Il programma nasconde x variabile da tutto, ma la propria classe, che ha un getter e un metodo setter. Invocando questi metodi, è possibile impostare e ottenere i valori di x senza mai vedere x sé. Il programma stampa il valore "8", dal momento che era quello che x è stato cambiato in base al metodo setter.


Articoli Correlati