Come evitare hardcoding in Eclipse Progetti

November 1

Come evitare hardcoding in Eclipse Progetti


I programmatori usano Eclipse Integrated Development Environment (IDE) per creare applicazioni che si basano sul linguaggio di programmazione Java. È possibile utilizzare Eclipse per scrivere codice Java e per convalidare, eseguire e il debug del codice, una volta che si è scritto. Molte applicazioni scritte in Eclipse si basano su un database per funzionare correttamente. Tradizionalmente, i programmatori hanno dovuto codificare le classi Java in modo da corrispondere alle informazioni contenute all'interno di un database, ma con l'avvento di object-relational mapping strumenti (ORM), i programmatori possono ora evitare hardcoding in progetti Eclipse.

istruzione

1 Aprire il progetto Eclipse e la connessione al database.

2 Creare un file per contenere le mappature per il database utilizzando l'utility fornita dal ORM di vostra scelta. Ad esempio, gli utenti devono fare clic Hibernate "Nuovo Wizard" e cliccare su "Avanti". Salvare il file in una posizione comoda nella directory. Una volta terminato, questo file farà sì che il database e il vostro soggiorno codice generato automaticamente in sincrono.

3 Eseguire l'utilità fornito dal proprio ORM per mappare automaticamente i file di database in un file XML o di classi Java. Per esempio, in Hibernate, eseguire la "Configurazione guidata console." Fornire le informazioni necessarie per il vostro particolare ORM. Questa informazione può variare a seconda del database e l'ORM si sta utilizzando. Specificare una posizione per i file generati automaticamente.

4 Controllare il codice generato automaticamente per gli errori. Confrontarlo con il database per assicurare che esso racchiude in sé tutte le entità del database necessari.

5 Istanziare e utilizzare gli oggetti proprio come si farebbe se fossero stati hardcoded:

SampleObject myObject = new SampleObject ();


Articoli Correlati