Posso installare 32 bit Oracle Client su Linux a 64 bit?

June 29

Posso installare 32 bit Oracle Client su Linux a 64 bit?


Con l'avvento delle unità centrali di elaborazione a 64 bit (CPU), i sistemi operativi a 64 bit sono diventati comuni. La maggior parte delle distribuzioni di Linux offrono un nucleo kernel e sistema operativo a 64-bit. Molte applicazioni, tuttavia, sono ancora compilati in forme a 32 bit. Per motivi di compatibilità, i sistemi operativi a 64 bit possono generalmente eseguire la maggior parte del software a 32-bit senza problemi.

La risposta breve

La risposta breve se è possibile eseguire un client Oracle a 32 bit a 64 bit di Linux è "sì". Il client a 64 bit può offrire più funzionalità e correre più veloce, ma è del tutto possibile per eseguire codice a 32 bit nei sistemi operativi Linux a 64 bit.

Installazione

Nella maggior parte dei casi, si dovrà probabilmente un client Oracle a 64 bit installato nel sistema operativo Linux a 64-bit. Per installare un client Oracle a 32 bit, oltre a un client a 64 bit, è necessario installare il client a 32 bit in una directory separata, e potrebbe essere necessario rinominare i file binari o script di avvio per evitare un conflitto durante l'avvio. La procedura esatta per fare questo può variare a seconda della distribuzione Linux e se si utilizza repository del sistema per installare il client o fare un'installazione manuale completo. Durante l'esecuzione di entrambi i client a 32 bit e 64 bit, è necessario avere anche le versioni a 32-bit e 64-bit di Java installati sul computer.

differenze client

Esecuzione di un client Oracle a 64 bit su un sistema operativo a 64 bit sarà spesso offrono l'accesso alla versione più recente del client. Esecuzione di codice a 64 bit su un sistema operativo a 64-bit è spesso più efficiente e il cliente può correre più veloce. In alcuni casi, i client a 32 bit non possono essere il più efficiente in un sistema operativo a 64 bit, ma probabilmente ancora funzionare bene.