Come usare più variabili in una stringa di indirizzo

May 20

Durante la navigazione attraverso un sito web, lunghe stringhe di caratteri spesso appaiono nella barra degli indirizzi. Queste stringhe contengono sia l'indirizzo della pagina, nonché un certo numero di variabili che determinano il contenuto inseriti nella pagina. Come sviluppatore web, è possibile usufruire di questa funzionalità e incorporare queste variabili nei tuoi link della pagina.

istruzione

1 Aprire un browser Web e digitare il seguente URL nella barra degli indirizzi:

http://www.amazon.com

Dopo una breve attesa, verrà visualizzata la home page di Amazon.

2 Ricerca di libri su PHP. Scegliere "libri" nella lista di ricerca, inserire "PHP" nella casella di ricerca di testo quindi fare clic sul pulsante di ricerca. Dopo un'altra breve attesa, apparirà la tua ricerca. Cerca nella casella indirizzo e osservare l'URL. Apparirà qualcosa di simile al seguente:

http://www.amazon.com/s/ref=nb_sb_noss?URL=search-alias%3Dstripbooks&field-keywords=php&x=0&y=0

Si noti come l'URL include un punto interrogativo seguito da coppie di nomi e valori. Ogni variabile include un nome, un segno di uguale e un valore. ulteriori variabili sono separate da un segno commerciale.

3 Creare un collegamento campione. Su un sito che gestisce gli appuntamenti, la prima pagina può elencare ogni appuntamento con la data, l'ora e il nome appuntamento. Quando l'utente fa clic sul nome, una pagina di dettaglio con l'elenco dei singolo appuntamento. Un URL tipico per questo link potrebbe essere il seguente:

http://www.appointments.com/appointmentDetail.aspx?date=2011034&time=1100

In questo caso, la pagina di dettaglio appuntamento è rivolto per trovare l'appuntamento per il giorno 34 del 2011 (2/3/2011) alle ore 11:00. Ogni appuntamento avrebbe avuto un legame simile con variabili che indicano la data e l'ora dell'appuntamento.

Nota l'estensione aspx sulla pagina appuntamento dettagli. Alcuni tipi di scripting lato server è necessario interpretare queste variabili. In questo caso viene utilizzato il codice ASP.Net. Java, PHP, CGI o qualche altra tecnologia può anche essere utilizzato per interpretare queste variabili.

4 Interpretare le variabili. La maggior parte dei linguaggi di scripting lato server offrono un modo per analizzare queste variabili in nome e valore coppie. In ASP.Net, le variabili possono essere recuperati come segue:

DateValue = Request("date")

TimeValue = Request ( "tempo")

In PHP, questo è fatto con:

$ DATA.VALORE = $ _GET ( "data");

$ TimeValue = $ _GET ( "ora");

Le variabili sono sempre recuperati come stringhe di testo, quindi è responsabilità del programmatore di tradurre questi campi di testo in un tipo di dati appropriato o formato.

Consigli e avvertenze

  • variabili linea di indirizzo sono il metodo meno sicuro del passaggio dei dati tra le pagine. Non utilizzare questa tecnica per trasmettere password, numeri di previdenza sociale o altri dati sensibili. Invece, utilizzare i campi nascosti insieme a SSL o, meglio ancora, tenere questi valori nelle variabili di sessione sul server.

Articoli Correlati