Come faccio a creare una partizione avviabile SUSE Rescue?

February 23

Come faccio a creare una partizione avviabile SUSE Rescue?


Negli ultimi anni, Linux è sfuggito alcuni dei stigma "geek" che ha afflitto per la maggior parte della sua esistenza. Anche se non siete interessati a fare un passaggio completo a Linux, si dovrebbe sapere che qualsiasi utente Mac o Windows può beneficiare di installare una distribuzione gratuita di Linux come sistema operativo di ripristino di avvio (OS). Installare openSUSE - una distribuzione Linux di Novell-sponsorizzato user-sostenuto popolare - e utilizzare questo sistema operativo leggero come opzione di ripristino di avvio se il vostro sistema operativo predefinito diventare instabile, danneggiato o altrimenti inaccessibili.

istruzione

1 Scarica openSUSE dal sito ufficiale (link in Risorse) attraverso il collegamento diretto o BitTorrent, che openSUSE raccomanda per le connessioni più lente.

2 Masterizzare l'immagine ISO su un DVD vergine usando Utility Disco (utenti Mac) o il vostro software di scrittura del disco preferito (utenti Windows).

3 Verificare che il sistema soddisfi i requisiti minimi per l'esecuzione openSUSE. A partire dal 2010, openSUSE richiede un MHz Pentium III 500, 4.4 GHz Pentium 2 o il processore velocità superiore, almeno 512 MB di RAM, almeno 3 GB di spazio libero su disco, e una risoluzione dello schermo di almeno 800 x 600 pixel.

4 Riavviare il computer con il DVD di openSUSE appena bruciato ancora nell'unità. Il computer verrà avviato dal DVD e avviare il processo di installazione di SUSE invece di caricare il sistema operativo predefinito.

5 Scegliere "Installazione" dal menu iniziale, quindi scegliere la lingua e il layout della tastiera preferito e accettare il contratto di licenza per continuare.

6 Selezionare "Nuova installazione" e "Usa configurazione automatica" nella schermata che appare, quindi fare clic su "Avanti" per continuare.

7 Scegli il tuo fuso orario e impostare l'orologio di sistema, quindi fare clic su "Avanti" per continuare.

8 Selezionare GNOME o KDE sullo schermo di selezione Desktop. Entrambi questi ambienti desktop grafico di Linux user-friendly gestita ugualmente bene con openSUSE. Fai clic su "Avanti" per continuare.

9 Scegliere "Crea Imposta partizione ..." invece di accettare il partizionamento suggerito per garantire che openSUSE non sovrascrive il sistema operativo di default corrente. Selezionare lo spazio aperto sul disco rigido come destinazione per l'installazione di openSUSE, quindi fare clic su "Avanti" per continuare. Se non si dispone di spazio aperto sul disco rigido, fare doppio clic sul nome della partizione che è determinato nel passaggio 3 di avere almeno 3 GB di spazio libero. Sottrarre 3 GB dalla dimensione totale della partizione, digitare il nuovo formato e fare clic su "OK". Selezionare il 3 GB di spazio aperto è stato creato come destinazione per openSUSE, quindi fare clic su "Avanti" per continuare.

10 Creare un nome utente e una password su due schermate successive, quindi fare clic su "Install" per accettare le impostazioni di installazione. Dopo circa 15 a 30 minuti, l'installazione verrà completata e verrà visualizzata la schermata di login di openSUSE.

11 Accedi con il nome utente e la password creati, quindi riavviare. Si noti che il menu del BIOS ora contiene due sistemi operativi: il sistema operativo predefinito e openSUSE. Se si lascia il computer per avviare da solo, la schermata di selezione del sistema operativo scompare dopo pochi secondi e caricare il sistema operativo predefinito. Se si verifica un grave crash del sistema, schermata blu di errore o altro problema tecnico che ti impedisce di essere in grado di avviare il sistema operativo predefinito, riavviare il computer e scegli openSUSE dal menu di selezione del sistema operativo. Quando i carichi di openSUSE, si sarà in grado di leggere i file sulla partizione contenente il sistema operativo predefinito, di nuovo tutto, inserire il disco di installazione per il sistema operativo di default e riavviare il computer per reinstallare senza doversi preoccupare di perdere file importanti.

Consigli e avvertenze

  • sempre il backup dei dati importanti prima di cambiare schema di partizione del disco rigido.