È possibile utilizzare SQL per un database Oracle?

April 18

È possibile utilizzare SQL per un database Oracle?


Oracle produce database relazionali. Questi database sono accessibili tramite una serie di comandi chiamato Structured Query Language, o SQL. Dal 1970, Oracle è stato uno dei fattori chiave per lo sviluppo di SQL. Essa si è evoluta la lingua dei comandi SQL in un linguaggio di programmazione procedurale.

Storia SQL

La prima incarnazione di SQL è stato inventato da IBM nei primi anni 1970 ed è stato chiamato Structured Query Language inglese, o sequel. Il nome SEQUEL fu presto abbreviato in SQL. Oracle ha prodotto la prima implementazione commerciale di SQL nel 1979. Come SQL venne formalizzata in uno standard di settore, Oracle rinominato la sua versione di SQL * Plus per esprimere il suo sviluppo e l'espansione da SQL di base.

Formato

Oracle ha due implementazioni di SQL: SQL Plus e PL / SQL. SQL Plus è un linguaggio di comando e non facilmente integrare nel formato tradizionale di un linguaggio di programmazione procedurale. PL / SQL è un linguaggio di programmazione procedurale Oracle e include la possibilità di memorizzare i valori nelle variabili. Esso comprende ramificazione condizionale - per esempio, con un'istruzione IF - e contiene molte caratteristiche del linguaggio di programmazione tradizionale. Uno script scritto in SQL * Plus deve raggiungere la sua uscita entro un comunicato. Tale dichiarazione può includere funzioni e subquery.

Data Definition Language

SQL include una sotto-linguaggio chiamato Lingua Data Definition, o DDL. A relazionali database memorizza i dati in tabelle. DDL crea, modifica e gocce tavoli. Il processo di creazione della tabella prevede che specifica il tipo di dati di ogni colonna. Indici rispettare colonne chiave primaria.

Data Manipulation Language

La query SQL di Oracle è classificato come un sottoinsieme di SQL chiamato il Data Manipulation Language, o DML. Esso combina una serie di comandi standard per inserire, modificare, cancellare o dati di uscita da una tabella relazionale. Il comando di base è l'istruzione SELECT. La struttura del comando consente al programmatore di nominare specifiche colonne della tabella per la manipolazione, per unire le tabelle insieme per ottenere i dati provenienti da fonti diverse e per specificare le condizioni di che uniscono ei criteri di selezione, restringendo i risultati di solo le righe che soddisfano determinati criteri .

procedure

Un'istruzione SQL esegue la stessa funzione su molte righe di un dato o più tabelle. La struttura del comando integra anche la logica booleana con AND, OR e NOT frasi. An e istruzione imposta due o più condizioni, i quali devono essere soddisfatti per i dati di fila per essere inclusi. Una dichiarazione o fornisce alternative: se una riga rispetta questa condizione OR tale condizione, poi includerlo. La dichiarazione non inverte l'effetto della AND e OR.


Articoli Correlati