Come risolvere ColdFusion debug

July 3

A volte, il server ColdFusion potrebbe non rispondere e sembrano appendere. Questo può accadere per una varietà di ragioni diverse. Per determinare la causa, esaminare la versione del server, carichi di elaborazione richieste di terze parti, e le impostazioni di debug del server.

istruzione

1 Scarica qualsiasi hot fix dal sito web di Adobe che si applicano alla versione di ColdFusion. problemi di debug possono essere dovuti a un difetto nella versione di ColdFusion. Questi hot fix diventeranno permanenti nelle future edizioni.

2 Aggiornare il server alla versione più recente di ColdFusion al più presto possibile se i messaggi di errore non vengono restituiti in modo tempestivo. le richieste di terze parti richiedere più tempo per elaborare, soprattutto se si dispone di una grande quantità di pagine di file ColdFusion Markup per elaborare. ColdFusion continua a elaborare le richieste di terze parti; tuttavia, ci vorrà più tempo. NT 4.0 ColdFusion ha affrontato il problema e ora elabora le pagine CFM con le richieste di terze parti molto più veloce. Nelle versioni precedenti, il filo viene riciclato al termine del processo di richiesta CFM invece di essere distrutto. Con NT 4.0 ColdFusion, il filo è rimesso in piscina attiva, con conseguente miglioramento della maneggevolezza thread.

3 Limitare la quantità di invio di pagine CFM con le richieste di terze parti in un dato momento. Indipendentemente da quale versione si utilizza ColdFusion, il server si bloccherà se troppe richieste sono fatti.

4 Aprire l'amministratore ColdFusion, CFM o una pagina Hypertext Markup Language per confermare l'origine del problema di debug, se si verifica ancora. Riavviare il server se la pagina non ritorno. Questo indica che c'è un problema con il server.

Se la pagina è tornato, aggiungere i ColdFusion "Richieste in corso" e l'utilizzo di "richieste in coda" contatori e% della CPU, per esempio CFSERVER. L'utilizzo della CPU% dovrebbe riflettere "0", se una richiesta di terze parti è la causa del problema. Controllare che richieste in coda continuano a salire mentre le richieste in corso sono al limite Richiesta simultanea. I database sono comuni risorse di terze parti che possono causare il server a rallentare.

5 Usa Interactive Structured Query Language (ISQL) o Structured Query Language Plus (SQLPlus) di eseguire una query tramite MSQuery quando il server si blocca. In questo modo si conferma la Open Database Connectivity (ODBC) di connessione al database e verificare la presenza di tabelle bloccate, che potrebbe anche essere la causa del problema.

6 Attivare la "registrazione di età lenti" e "nuovo inizio x richieste che non rispondono" impostazioni del debugger. Sarete in grado di identificare le query lunghe e tracciare rendimenti lenti di chiamate di terze parti, rispettivamente.


Articoli Correlati