Come chiamare un costruttore da un'altra funzione in Java

March 2

Nei programmi Java, chiamando i metodi costruttori consente al codice per creare istanze di oggetti di classi. Quando si scrive una dichiarazione di classe in Java, è possibile specificare uno o più metodi di costruzione. Il codice esterno alla classe può chiamare questi metodi per creare oggetti che avranno le proprietà e il comportamento descritti nella dichiarazione. È possibile chiamare un costruttore della classe da qualsiasi altra parte l'applicazione, anche da dentro le altre dichiarazioni di classe e funzioni, che sono chiamati metodi in Java. A seconda del costruttore della classe, potrebbe anche essere necessario per passare i parametri.

istruzione

1 Individuare il punto nel codice dell'applicazione in cui si desidera creare l'oggetto. Questo può essere ovunque nell'applicazione, nella classe principale o un'altra classe. Può anche essere all'interno di un metodo in ogni classe. Finché la classe di destinazione è accessibile da dove si sta scrivendo il codice, è possibile chiamare il metodo di costruzione. Nella maggior parte dei casi, le classi Java sarà all'interno di un unico pacchetto di applicazioni, per cui le classi possono accedere tutti l'un l'altro.

2 Chiamare il metodo costruttore di classe. Per chiamare un metodo di costruzione, il codice ha bisogno di usare il nome della classe e la parola "nuovo". Il codice di esempio riportato di seguito illustra la tecnica:
nuova TaskHandler ();

Questo codice si applica ad una dichiarazione di classe denominata "TaskHandler" che è dentro un altro file nell'applicazione. La parola chiave "nuovo" istruisce Java per cercare il metodo di costruzione all'interno della dichiarazione della classe specificata ed eseguirlo. Quando il metodo di costruzione viene eseguito, restituisce un'istanza di un oggetto della classe.

3 Conservare il nuovo oggetto in una variabile. È possibile utilizzare gli oggetti di una classe direttamente, sulla stessa linea, come chiamare il metodo di costruzione. Tuttavia, è generalmente più utile per memorizzare l'istanza di oggetto in un riferimento variabile. Estendere il codice come segue:
TaskHandler mano = new TaskHandler ();

Questa variabile ora contiene un riferimento alla istanza di oggetto. È possibile utilizzare il nome della variabile per richiamare i metodi descritti nella dichiarazione della classe.

4 Passare i parametri per il metodo di costruzione. A seconda della classe che si sta tentando di creare un'istanza, potrebbe essere necessario passare parametri quando si chiama il metodo di costruzione. Il codice di esempio che segue indica la sagoma di un metodo di costruzione:
TaskHandler pubblico (String name)

Per creare un nuovo oggetto di questo tipo, il codice deve passare un valore stringa o una variabile a questo metodo di costruzione come il seguente esempio:
TaskHandler mano = new TaskHandler ( "Gestore");

Il seguente codice è un metodo alternativo per lo stesso processo:
String handlerName = "Gestore";
TaskHandler mano = new TaskHandler (handlerName);

Modificare il codice in base al metodo di costruzione della classe che si sta utilizzando.

5 Utilizzare l'oggetto risultante dal metodo di chiamata al costruttore. È possibile utilizzare i metodi della classe direttamente come segue:
nuova TaskHandler (handlerName) .doSomething ();

Ciò si applicherebbe a un metodo chiamato "doSomething" che è elencato all'interno della classe. In alternativa, è possibile chiamare i metodi sulla variabile oggetto come segue:
hand.doSomething ();

Usa la tua istanza di oggetto per implementare le funzioni nell'applicazione.

Consigli e avvertenze

  • Guardate la dichiarazione di classe o di documentazione per le risorse Java che si prevede di utilizzare prima di tentare di creare un'istanza di loro.
  • Assicurati di capire ciò che una classe è per la prima di chiamare il suo metodo di costruzione.

Articoli Correlati