Che cosa è una partizione EISA?

April 26

Diverse norme di attuazione per l'hardware e software per computer sono andati e venuti dopo l'invenzione del computer. Gli standard ISA e EISA sono tra di loro. Questi standard definiti i meccanismi di hardware come autobus e hard disk fino a quando sostituite da specifiche più recenti; Tuttavia, essi tendono ancora a presentarsi di tanto in tanto in alcune zone. Nel caso di EISA, partizioni del disco rigido contrassegnati come partizioni EISA appaiono a volte, quando i produttori di computer di creare partizioni di ripristino sui loro sistemi.

EISA bus e partizioni

L'Extended Industry Standard Architecture (EISA) ha ampliato lo standard ISA a 16 bit per i collegamenti autobus in hardware del computer. Autobus collegano parti di hardware del computer, come la CPU, memoria e dispositivi di ingresso / uscita in modo che possano comunicare. EISA ha inoltre definito diversi standard per l'architettura hardware per interfacciarsi con questi bus, come dischi rigidi.

partizioni

L'organizzazione di spazio su disco rigido è definito da "partizioni" o fette di spazio fisico in memoria. Ogni spazio può avere la sua architettura di sistema di file, a seconda della sua destinazione d'uso. Una di queste architetture è lo standard EISA. Molte applicazioni partizionamento consentono ancora la creazione di partizioni EISA, ma il loro uso è caduto in disgrazia nel mercato dei PC, tranne che in alcune situazioni particolari.

partizioni di ripristino

Una situazione particolare coinvolge partizioni di ripristino. In passato, i produttori di computer a condizione supporti di ripristino su CD-ROM o DVD così gli utenti possono reinstallare il software di sistema di cruciale nel caso in cui il sistema operativo è diventato danneggiato. È ora più conveniente, tuttavia, per impostare semplicemente parte una porzione del disco rigido, chiamata "partizione di ripristino", per contenere i dati una volta memorizzati su questi dischi. Un computer può eseguire la diagnostica di recupero direttamente dal disco rigido, piuttosto che un disco, risparmiando tempo e denaro per il produttore e l'utente. partizioni di ripristino, in particolare sui computer più vecchi, sono in formato EISA.

L'accesso recupero partizioni

partizioni di recupero in genere dovrebbero essere lasciati soli a meno che non si accede dal computer durante un'operazione di recupero. Quando partizionamento di un disco, tuttavia, l'utente può vedere chiaramente questa partizione e non è protetto. Cancellazione della partizione cancella ogni possibilità di reinstallare il sistema operativo del computer in una data futura. Gli utenti possono copiare il contenuto della partizione su un CD o DVD per creare un disco di ripristino o semplicemente lasciare intatta la partizione. La partizione di ripristino è solitamente di piccole dimensioni, e su un computer con più sistemi installati, mantenendo la partizione di ripristino permette all'utente di ricaricare il vecchio sistema operativo se lo si desidera.


Articoli Correlati