Come impostare un server di backup in Fedora

January 19

I backup sono una parte importante di amministrazione del sistema. I backup più efficaci non vengono memorizzati sul computer viene eseguito il backup. Per eseguire il backup workstation Fedora, utilizzare un server di backup che esegue NFS e combinato con rsync. Configurare e installare NFS perché Fedora usa SELinux per la sicurezza. Dopo aver installato il sistema di backup, utilizzare i comandi copia normale per ripristinare i file, cartelle e l'intero backup di un sistema. Assicurarsi che il server di backup dispone di spazio sufficiente per il numero di backup che si intende mantenere. Scaglionare la pianificazione del backup per le reti con più di 20 computer.

istruzione

Configurazione del server di backup

1 Aprire un terminale e digitare il seguente comando:

rpm -q nfs-utils

Questo comando verifica se è installato Network File System (NFS).

2 Digitare il seguente comando per installare NFS, se necessario:

su -c 'yum install -y nfs-utils system-config-NFS'

3 Digitare il seguente comando per creare una directory di backup per ogni computer:

su -c 'mkdir / var / ftp / pub / nomecomputer'

Change "nomecomputer" per il nome del computer viene eseguito il backup. Creare una directory per ogni computer.

4 Digitare il seguente comando per aprire il file di configurazione di NFS per la modifica:

su -c 'vim / etc / exports'

Il programma di "vim" accetta tutti i "VI" comandi dell'editor.

5 Digitare le informazioni per le azioni NFS:

/ Var / ftp / pub / nomecomputer 192.168.1.100/255.255.255.0 (rw, asincrona, no_subtree_check)

/ Var / ftp / pub / NomeComputer2 192.168.1.101/255.255.255.0 (rw, asincrona, no_subtree_check)

Inserisci una riga di informazioni per ogni computer viene eseguito il backup. Sostituire "nomecomputer" con il nome della directory creata per il computer. Sostituire "192.168.1.100/255.255.255.0" con l'indirizzo IP e la subnet mask del computer la connessione al server. È anche possibile inserire i nomi di computer DNS se la rete è configurato per l'accesso DNS locale. Dopo aver inserito le informazioni per ciascun computer, salvare il file e uscire vim.

6 Digitare il seguente comando per rendere effettive le modifiche:

su -c 'riavvio del servizio NFS'

Configurazione dei computer client

7 Aprire un terminale e digitare il seguente comando:

su -c 'mkdir / media / nfsbackup'

Questo comando crea una directory per montare la condivisione NFS. È possibile modificare "nfsbackup", se si preferisce.

8 Digitare il seguente comando per modificare i sistemi montati all'avvio:

su -c 'vim / etc / fstab'

9 Digitare la seguente riga dopo gli altri punti di montaggio del file:

192.168.1.5:/var/ftp/pub/computername~~number=plural / media / nfsbackup nfs rw

Sostituire "192.168.1.5" con l'indirizzo IP o il nome DNS del server di backup. Sostituire "nomecomputer" e "nfsbackup" con i nomi delle directory create per il computer client. Salvare e chiudere il file quando hai finito.

10 Digitare il seguente comando per montare la condivisione NFS senza riavviare:

su -c 'mount -a'

11 Digitare i seguenti comandi per creare il primo backup:

su -c 'rsync -a / filestobackup / media / nfsbackup / backup _ $ (date +% y% m% d)'

su -c 'ln -s / media / nfsbackup / backup _ $ (date +% y% m% d) / media / nfsbackup / ultime'

Questo comando esegue il backup dei file in una cartella chiamata "backup" che termina con la data corrente. Si crea un collegamento simbolico la "l'ultima" directory che punta al backup corrente. Sostituire "filestobackup" con il percorso dei file che si desidera eseguire il backup e "nfsbackup" con il punto di attivazione NFS. Si noti che in "ln", la prima lettera è "L."

12 Digitare il seguente comando per modificare la configurazione di cron:

su -c 'crontab -e'

Cron è il servizio di pianificazione. Modifica della configurazione consente di aggiungere i comandi di backup e di eseguire in modo automatico.

13 Aggiungere la seguente riga alla fine del file crontab:

00 1

* Rsync -a --link-dest = / media / nfsbackup / ultima / filestobackup / media / nfsbackup / backup _ $ (date +% y% m% d);

Sostituire "nfsbackup" con il nome del vostro mount NFS. Sostituire "filestobackup" con il percorso dei file che si desidera effettuare il backup. La parte finale del comando crea un nuovo backup con la data allegata. Con il parametro "--link-dest" crea collegamenti simbolici per i file che non sono stati modificati. Questo processo riduce significativamente la quantità di spazio e rete tempo necessario dopo il backup iniziale. Perché solo i nuovi file vengono copiati, verranno creati collegamenti simbolici per i file non modificati. Questo comando verrà eseguito alle 01:00. Per modificare il tempo, cambiare i primi tre numeri, minuti prima, ora secondo su una scala di 24 ore.

14 Aggiungere la seguente sulla stessa riga del comando precedente nel file crontab:

rm -f / media / nfsbackup / ultime;

Sostituire "nfsbackup" con il nome del vostro mount NFS. Questo processo elimina il link al backup precedente.

15 Aggiungere la seguente sulla stessa riga del comando precedente nel file crontab:

ln -s / media / nfsbackup / backup _ $ (date +% y% m% d) / media / nfsbackup / ultime;

Sostituire "nfsbackup" con il nome del vostro mount NFS. Questo comando collega il backup più recente nella directory "ultimo".

16 Aggiungere la seguente riga alla fine del file crontab:

trovare tipo d / media / nfsbackup / backup_ * -mtime +7 -exec rm -fr {} \;

Sostituire "nfsbackup" con il nome del vostro mount NFS. Questo comando cancellerà i backup più vecchi di 7 giorni. Per modificare il numero di giorni, cambiare "7" ad un altro numero. Salvare e chiudere il file crontab. I backup vengono eseguiti automaticamente su base giornaliera al momento specificato.

Consigli e avvertenze

  • Digitare i comandi esattamente come indicato, tra virgolette singole.

Articoli Correlati