Come creare Myoval & myRectangle classi

January 1

programmazione orientata agli oggetti è un paradigma di sviluppo software che si occupa dell'interazione tra oggetti. Un oggetto è un'istanza di una classe in un programma in esecuzione. Una classe è un progetto per un oggetto ed esiste come codice sorgente. Se siete interessati a saperne di programmazione orientata agli oggetti, allora si dovrebbe pratica di programmazione in Java. Java è un linguaggio molto popolare orientato agli oggetti e scioltezza in questa lingua è un'abilità molto commerciabile. Un modo per praticare Java è quello di scrivere due classi semplici che creano ovali e rettangoli.

istruzione

1 Caricare il NetBeans IDE facendo clic sulla sua icona del programma. Quando il programma carica, navigare a "Nuovo progetto Nuovo /" e selezionare "Java Application" dalla lista sul lato destro dello schermo. Un nuovo file di codice sorgente viene visualizzata nell'editor di testo NetBeans. Il file di codice sorgente contiene un metodo main vuoto.

2 Creare una classe denominata "myRectangle" scrivendo la seguente dichiarazione di cui sopra il metodo principale:

public class myRectangle
{}

Le parentesi graffe segnano il blocco di codice per questa classe. Tutto il codice per questa categoria devono andare dentro queste parentesi.

3 Creare due membri di dati privati ​​per la classe rettangolo. Questi membri di dati non sono accessibili direttamente da qualsiasi altro oggetto. Essi memorizzare i valori di lunghezza e larghezza del rettangolo. Scrivere il seguente all'interno del blocco di codice per "myRectangle."

private float length = 0.0, width = 0.0;

4 Creare un costruttore per la classe. Un costruttore viene richiamato ogni volta che una classe viene creata un'istanza in un oggetto. È possibile utilizzare un costruttore per impostare i parametri critici per la classe, come la lunghezza e larghezza variabili di un costruttore che imposta queste variabili si presenta così "myRectangle.":

myRectangle(float length, float width)
{
this.length = length;
this.width = width;
}

5 Creare un metodo "setter" per le due variabili. Questo permette ad altri oggetti (oggetti client) per richiedere la classe "myRectangle" per cambiare il valore di uno dei suoi variabili private. Questi metodi sono molto semplicistico e simile a questa:

SetLength public void (lunghezza del galleggiante)

{ this.length = length; }

setWidth public void (larghezza float)

{ this.length = width; }

6 Creare un metodo "getter" per le due variabili. Un metodo "getter" è l'opposto di un metodo "setter": si richiede che la classe "myRectangle" Dillo ad un oggetto client quale sia il valore delle sue variabili sono. Questi metodi sono anche molto semplicistico:

public float getLength()
{ return length;}
public float getWidth()
{ return width;}

7 ". MyRectangle" Creare una classe "myOval" utilizzando lo stesso metodo è stato utilizzato nelle due classi sono quasi identiche, solo "myOval" non ha lunghezza o larghezza variabili, ma invece ha due variabili foci: fociA e fociB.

8 Creare istanze di "myOval" e "myRectangle" inserendo il seguente codice all'interno del metodo "main":

ovale myOval = new myOval (1.0, 2.0);
myRectangle rect = new myRectangle (5.0, 3.0);

9 Stampa la lunghezza e la larghezza dell'oggetto rettangolo per la finestra di output utilizzando il "getter" metodi e la funzione "println", in questo modo:

System.out.println ( "rettangolo Larghezza:" + rect.getWidth ());
System.out.println ( "Rettangolo Lunghezza:" + rect.getLength ());

10 Eseguire il programma premendo il tasto "F6". Il programma crea due oggetti fuori delle classi "myOval" e ". MyRectangle" La finestra di uscita visualizza anche la larghezza e la lunghezza del rettangolo, in questo modo:

Rettangolo Larghezza: 3.0
Rettangolo Lunghezza: 5,0


Articoli Correlati