Corel Paint Shop Pro Tips

August 24

Corel Paint Shop Pro Tips


Corel Paint Shop Pro è un programma software di fotoritocco a prezzi accessibili e incredibilmente versatile. Con Paint Shop Pro, è possibile creare dall'aspetto professionale foto, loghi e computer grafica per la stampa o per Internet. Perché Paint Shop Pro è così versatile, le moltitudini di opzioni e funzionalità possono essere schiacciante in un primo momento. Il programma è davvero complesso, ma le basi sono facili da padroneggiare se si considera alcuni semplici consigli.

Lavorare con i livelli

Una delle bellezze di Paint Shop Pro è la sua capacità di lavorare a strati. Livelli danno i vostri progetti una grande flessibilità. Quando si inizia un nuovo progetto, si sta aprendo il primo strato. È possibile aggiungere una moltitudine di strati per ogni nuovo elemento si aggiunge al primo strato. Per esempio, se si apre una foto in Paint Shop Pro, questo diventa uno strato. Se si aggiunge una bolla didascalia alla foto, questo diventa strato di due; e se si aggiunge il testo di quella bolla didascalia, questo diventa strato tre. È possibile modificare singolarmente tutte le tre strati a proprio piacimento, senza influenzare gli altri livelli nel progetto. Quando si è pronti a salvare il lavoro come immagine completata, è possibile unire questi livelli per creare un layer.

È inoltre possibile impilare gli strati di forzare un livello a comparire a galleggiare sopra un altro strato. Questo è utile quando si inserisce il testo in alto di una foto, per esempio. Nella barra laterale in "Livelli" drag and drop gli strati di spostare gli strati su e giù.

Salvare il lavoro come file "PSP"

Il tipo di file nativo per Paint Shop Pro è un file "Psp". Paint Shop Pro può convertire e salvare il progetto in varie estensioni di file: .jpeg e .gif per la computer grafica o foto; .bmp per alcuni file di Windows; .tiff per determinati file Macintosh, e molti altri. Solo i computer installati con Paint Shop Pro saranno in grado di leggere Psp immagini; Pertanto, dopo aver creato il progetto, è necessario salvare il file in un formato che tutti i computer in grado di leggere (.jpeg e file .gif sono alcuni dei più comuni). Tuttavia, una volta che si salva il progetto in un file diverso dal formato Psp, Paint Shop Pro unire tutti i livelli come uno strato.

Pertanto, è necessario anche salvare il progetto come un file "PSP" come un backup del progetto finale. Ciò consente di risparmiare tutto il vostro Paint Shop Pro personalizzazioni, impostazioni e livelli per il vostro progetto. Se si desidera apportare modifiche nel file successive, è possibile tornare al file originale Psp.

Capire di Paint Shop Pro vettoriali e raster Immagini

Paint Shop Pro è in grado di gestire i due principali tipi di grafica digitale: vettoriale e raster. immagini vettoriali sono immagini tipiche di disegno, quali forme, testo, linee e aree riempite; queste immagini sono particolarmente adatte per i loghi, illustrazioni cartone animato, diagrammi e del computer graphic design. Le immagini raster sono immagini tipiche di pittura, come foto, collage e illustrazioni artistiche finemente disegnate; queste immagini sono adatte per foto-editing e di elaborazione. Paint Shop Pro è progettato per l'editing di immagini raster, ma in grado di gestire immagini vettoriali troppo. I file con estensione .jpeg, .gif, .bmp e sono tutti i file di immagine raster.

Le impostazioni di personalizzazione possono essere limitate dal tipo di grafico nel progetto. Ad esempio, il testo è di solito un vettore di immagine; se si desidera aggiungere un'ombra o altri effetti al testo, Paint Shop Pro vi chiederà di convertire il testo in un raster prima di iniziare il cambiamento.

Esperimento con la tavolozza dei materiali

La tavolozza dei materiali in Paint Shop Pro può essere inizialmente confusa, perché ci sono così tante scelte disponibili con esso. Quando si fa clic sulla ruota dei colori, è possibile, dalla barra laterale, scegliere un colore solido dalla casella. Tuttavia, è anche possibile fare clic sulla casella del colore per visualizzare un pop-up che offre molte più scelte: inserire un particolare codice esadecimale per un colore molto specifico; trascinare il cursore del mouse sopra la ruota dei colori per sfogliare i colori; fare clic sulle schede nella parte superiore della finestra per aggiungere gradienti, texture e immagini di sfondo.

Utilizzare lo strumento di selezione

Paint Shop Pro ha un meraviglioso strumento chiamato lo strumento Selezione. È possibile selezionare qualsiasi parte del vostro progetto in tre diversi modi: sotto forma di un rettangolo per creare la forma precisa per la selezione; in una forma a forma libera per le selezioni irregolari; o con il Paint Shop Pro "bacchetta magica", che seleziona in base al colore, la luminosità o opacità. Una volta che si seleziona un'immagine o parte dell'immagine, è possibile utilizzare molti strumenti di Paint Shop Pro per modificare la selezione. Ad esempio, è possibile selezionare lo sfondo di una foto e di utilizzare l'effetto "sfocatura" per sottolineare un oggetto in primo piano. Per utilizzare lo strumento di selezione per un'immagine o parte di un'immagine per un determinato livello, quello strato deve essere evidenziata come il livello con cui si sta lavorando.


Articoli Correlati